La nostra storia


L’ Accademia Pugilistica Valconca nasce sulle colline riminesi fra Riccione e Rimini, a Monte Colombo nel 1989 per ” volere” di Don Tonino (Antonio Fabbri) (vedi articolo della stampa ” Pugni Benedetti in Canonica“), allora parroco della Chiesa di San Martino e per “volere” di Riccardo (Rico) Maestri insegnante di Pugilato Federale F.P.I., uniti dall’ idea di non lasciare i ragazzi per strada, con i pericoli di vario genere che purtroppo sono all’ ordine del giorno e di educarli preparandoli attraverso la Nobile Arte del Pugilato ad affrontare le tentazioni negative che la vita offre continuamente. Dopo tanto impegno nella Nobile Arte arrivano anche tante soddisfazioni, con il Titolo Italiano di Alessandro Bertuccioli (vedi articolo “Bertuccioli campione d’Italia“) e il Campione Nazionale Daniele Amato nel 1991 (vedi articoli “Amato in nazionale” e “Amato e Bertuccioli vincono a Faenza“), poi nel 1992 con il campione Italiano dei “Primi Pugni” Omar Monticelli (vedi articolo “Pugni, premi ed estimo“) proseguendo fino ad oggi con tante vittorie Regionali, Interregionali e Nazionali (vedi articoli “Urbinati 6 round da guerriero“, “Valconca: là dove la boxe è uno stile di vita“, “Bergonzoni è campione italiano“, “Palma sferza gli avversari“, “Sopi campione regionale Welter” e “Mirko Larghetti è il nuovo campione dei pesi massimi del Centro-Nord Italia “). L’ Accademia Pugilistica Valconca apre anche alle Arti Marziali da Combattimento, di cui Rico Maestri è insegnante insieme a Licenziato Massimo ( Kick Boxing,Thay Boxing),; anche in questo settore arrivano titoli italiani vinti Davide Di Matteo (vedi articolo “Campione italiano di Kick Boxing“), Davide Ceccaroni (vedi articoli “Ceccaroni Re della Kick Boxing” e “A Misano torna la Kick boxing“) e la Super Champion di Ezio Grimaudo (“A Grimaudo la Super Champion“). Un’ altra, Importantissima vittoria arriva nel 2005; i ragazzi dell’ Accademia Pugilistica Valconca si recano in Africa in Zambia (articoli “L’Accademia crea una scuola nella foresta” e “La boxe prende a pugni la miseria“), nella foresta di Luanshya a costruire una scuola primaria con le proprie mani insieme agli Amici dei Villaggi, oggi è frequentata da 350 bimbi. In seguito una nuova spedizione costruirà tre casettine , dove alloggeranno tre insegnanti con le relative famiglie, mandati dall’ Università di Lusaka (capitale dello Zambia) che saranno così impegnati a tempo indeterminato, con i relativi vantaggi. La storia della Accademia Pugilistica Valconca continua all’ interno del proprio sito a raccontare i suoi Ragazzi che hanno fatto e faranno continuamente Piccole e Grandi Storie che mai si potranno cancellare.