Pugni "benedetti" in canonica

Autore: erika - Categoria: News - Tags: , ,

Articolo tratto da Il Messaggero 22/11/1991

Pugni Benedetti in Canonica 22 nov 1991x

“Porgete l’altra guancia”. Don Tonino Fabbri, parroco di Montecolombo (un piccolo comune del Circondario di Rimini) legge ogni giorno il vangelo dal pulpito della sua chiesetta. Ma il simpatico prete romagnolo (è nativo di Coriano) ammette qualche piccolo strappo anche al più classico dei precetti cristiani. Perché non si sognerebbe mai di chiedere ai suoi ragazzi, quando salgono sul ring, di porgere l’altra guancia all’avversario. Anzi se possibile devono essere proprio loro a centrare, magari con un bel diretto fulminante, il mento del pugile rivale. Purchè sia tirato con spirito sportivo e senza la volontà di fare male, anche un pugno in faccia può essere benedetto da Dio.(….)
Tre anni fa, da don Tonino, si è presentato un bel giorno Riccardo Maestri, ex pugile e bidello di professione. “Signor parroco – gli disse – perché non sistemiamo il capannone della canonica e costruiamo una palestra per i giovani? Sarebbe un buon sistema per toglierli dalla strada”. L’idea piacque moltissimo al prete ed entusiasmò anche i fedeli. “Con l’aiuto di una ventina di volontari – racconta don Tonino – abbiamo messo a posto quel capannone disabitato. E lì, agli ordini di Riccardo Maestri, hanno iniziato ad allenarsi i pugili dell’ Accademia Pugilistica Valconca”.
Adesso, con sacchi e guantoni, si cimentano già 11 ragazzi di cui 5 in attività. “Sono convintissimo – spiega don Tonino – che lo sport sia l’antidoto giusto contro la droga, la delinquenza e le tentazioni del mondo moderno. I giovani dell’entroterra si sono conservati buoni ed ingenui. Si sentono attratti dalla città ma spesso non sanno difendersi dai pericoli a cui vanno incontro. La palestra può essere una risposta ad alcuni dei loro problemi”.(….)